martedì 4 settembre 2012

Gli Architetti della Nuova Era - 4° messaggio

Contatto estremamente interessante ed istruttivo questo di luglio, da parte degli Architetti della nuova era.
Vi sono notazioni molto pratiche ed una parte dedicata a personaggi ed eventi che fanno parte della cronaca attuale e ci permettono di inquadrare meglio alcune notizie provenienti dall’informazione alternativa.
Come pure vi è una spiegazione riguardante Marina Tonini, di cui si è detto in un passato post, personaggio pubblico che ha avuto contatti diretti con un gruppo di ET di Sirio ed è stata portata sul loro pianeta, con l’incarico di divulgare successivamente quanto visto ed appreso.
Come sempre accludiamo la lettera di presentazione del gruppo, per coloro che si avvicinassero alla lettura di questi materiali senza aver letto le puntate precedenti.
Buona lettura
Jervé


Ciao!
Con questa lettera di presentazione vogliamo spiegare il perché di questo nuovo progetto di divulgazione, sia nelle sue modalità, sia nei suoi contenuti.
Siamo un piccolo gruppo molto eterogeneo ma molto unito, composto da una trentina di persone che da oltre 3 anni fanno parte di una Membership Online e che portano avanti un progetto di incontro e comunicazione con gli Esseri che vivono in altre dimensioni e Piani di Esistenza.
Il nostro progetto, fin dall’inizio, è sempre stato riservato ma mai segreto. Abbiamo deciso di mantenere il livello di attenzione molto alto proprio perché nel nostro gruppo ci sono dottori, economisti, ragionieri, fisici, professionisti, terapeuti, insegnanti, operai etc.. che avrebbero molto da perdere se venissero colpiti dal giudizio sociale, che sappiamo purtroppo ancora molto inquinato da ignoranze, dogmi e influenze oscure.
Potremmo definirci un gruppo internazionale, perché esso coinvolge anche Italiani che vivono in almeno altri 4 paesi esteri.
Questo è possibile perché i nostri incontri avvengono grazie all’uso di una sala conferenze virtuale, quindi sfruttiamo i mezzi del nostro tempo con modalità assolutamente innovative per l’Italia.
Ci affidiamo mensilmente all’abilità e alla professionalità di un Channeler molto esperto, che canalizza coloro che comunemente vengono chiamati Angeli e Maestri Ascesi.
Abbiamo cominciato anni fa questa bellissima esperienza, seguendo il comune interesse riguardo ai cambiamenti che ci attendevano nel 2012 e le “nostre” Guide ci hanno accompagnato in un processo di Crescita e di Consapevolezza straordinario e che è andato ben oltre le nostre più rosee aspettative!
Tutti i Contatti finora ricevuti sono stati pregni di Verità, Insegnamenti, Coerenza, Praticità e soprattutto Amore.
I Maestri con cui siamo in contatto ci hanno definito gli “Architetti della Nuova Era” perché, insieme ai numerosi altri gruppi sparsi nel mondo che lavorano al servizio del proprio e altrui risveglio, siamo chiamati a trasformare le forme pensiero che reggono questa società ormai decadente e a progettare le basi su cui si reggerà la nuova.
Negli ultimi mesi, praticamente dall’inizio del 2012, abbiamo avuto un’altra meravigliosa sorpresa e siamo entrati in contatto con un piccolo gruppo di Siriani della Fratellanza Stellare.
Siamo in Contatto mensile con questi straordinari “fratelli maggiori”, come amano definirsi, che ci donano messaggi davvero interessanti e utili, ma soprattutto molto diversi da quelli che continuiamo a leggere in rete.
Anche i nostri Fratelli ci hanno chiesto di divulgare i loro Contatti e noi siamo stanchi di vedere in circolazione tutta una serie di divulgazioni distorte, che continuano a tenere sui carboni ardenti tutti coloro che seguono queste Canalizzazioni.
Siamo “irritati” dalla diffusione di tutta una serie di date illusorie riguardo ad avvenimenti, come ad esempio l’ultima riguardante “il contatto mondiale in diretta il 4 agosto alle olimpiadi”, che poi ovviamente, come tutti sapete, non si verificano.
I messaggi che noi riceviamo dai nostri Fratelli delle Stelle indicano invece che il giorno in cui essi si presenteranno ai Terrestri in modo eclatante non è ancora così vicino, poiché gli esseri umani non sono al momento pronti per questo evento.
Riteniamo anche che il continuare a pubblicare presunti messaggi della “federazione”, in cui si dichiara l’esistenza di un piano strategico di arresti e interventi alieni volti a “salvare” il nostro pianeta, stia illudendo molte persone tenendole in una bolla energetica che ne impedisce in realtà l’azione, inducendo a delegare ancora una volta il proprio potere personale e decisionale, e generando infine inevitabilmente disillusione e distacco.
Quindi abbiamo deciso in accordo con tutto il gruppo, il nostro Channeler e i Fratelli delle Stelle, di mettere a disposizione i messaggi che ci sono stati donati negli ultimi mesi e tutti quelli che ci saranno affidati in futuro, perché li riteniamo di straordinaria importanza e utilità.
Vogliamo però invitarti a leggere questi Contatti con un approccio responsabile e maturo, non delegante e passivo.
Noi siamo tutte persone con “i piedi per Terra” e ben radicate nel tessuto sociale e nel nostro tempo, e proprio per questo conosciamo bene i rischi che corriamo e che soprattutto corre il nostro amato Channeler.
Siamo stati in questi anni continuamente sotto pressione e abbiamo avuto anche tentativi di infiltrazione da parte di persone con finalità di controllo, e, se ancora siamo attivi e forti, lo dobbiamo proprio alla nostra attenzione e riservatezza.
Quindi proprio per questi motivi e perché l’incolumità del nostro Channeler viene prima di tutto, abbiamo deciso di divulgare questi importanti messaggi in forma anonima.
Ma siamo anche fiduciosi che chi veramente è in linea con il nostro progetto e la nostra vibrazione non avrà certo grossi problemi a trovarci e sarà ben accolto da tutti noi.
Comprendiamo benissimo il legittimo desiderio di conoscere la fonte delle informazioni che leggerai, ma speriamo che comprenderai bene che noi non viviamo ancora in una società libera e connessa con le Leggi Universali, quindi dobbiamo “essere puri come colombe, ma anche scaltri come serpenti”, come ci hanno insegnato le nostre brutte esperienze precedenti ma anche un grande Maestro di tutti noi.
Comunque ciò che conta veramente è il messaggio e non il messaggero!
Non è forse più importante che il tuo postino sia puntuale e preciso nel consegnarti la posta, più che tu lo conosca e che ti sia simpatico?
Quindi ti invitiamo a concentrarti sul contenuto di ciò che leggerai e non su chi te lo ha consegnato.
Considerando che chiaramente la lettura della trascrizione del Contatto non rende appieno la straordinaria esperienza rappresentata dalla partecipazione in diretta, siamo però certi che potrà esserti estremamente utile.
Ti consigliamo di leggere questi messaggi con la mente aperta, affinché il loro contenuto e la loro energia non si fermi al piano mentale, ma possa arrivare direttamente al tuo cuore.
I Contatti che leggerai sono avvenuti tutti in forma telepatica attraverso il “nostro” Channeler e, per il momento, non è avvenuto nessun incontro fisico con i nostri Fratelli degli altri pianeti.
Riguardo all’esperienza, alla professionalità e serietà del nostro Channeler, non abbiamo nessun dubbio!
In tutti questi anni, con oltre 50 Contatti effettuati nel nostro gruppo, non abbiamo mai ricevuto falsi messaggi o messaggi che non fossero assolutamente verificabili e utili per la nostra Crescita.
Per tutti questi motivi siamo certi dell’importanza, della bellezza e della autenticità di queste canalizzazioni… ma anche che probabilmente saranno diverse da quello che hai letto finora.
Ti autorizziamo a divulgare questi Contatti come tu ritenga opportuno, ma con l’unica regola di non cambiare niente del contenuto delle trascrizione e con la raccomandazione di mantenere una certa attenzione.
Un abbraccio dal cuore di tutti noi!
Gli Architetti della Nuova Era.

Contatto del 17 Luglio 2012

Parte I

Domande:
- Vorrei chiedere ai Fratelli Siriani se sarebbero disposti a un incontro fisico con noi, o se ancora non è il momento opportuno.
Connessione in atto in data umana 17 luglio 2012.
Sì, connessione riuscita.
Siamo noi, siamo noi, i vostri Fratelli delle Stelle, ancora lontani, forse come un eco ma che si avvicina sempre più a voi attratto, come noi siamo, dal nostro reciproco interesse, curiosità e Amore. Vi osserviamo sempre con maggior curiosità, ma questa curiosità ormai si è trasformata in intimità, un rapporto che sta diventando sempre più intimo, una preparazione continua, incontro dopo incontro, per ogni prossimo incontro, fino a che un giorno sarà possibile e concreto vederci, persino toccarci. Ascoltiamo con sempre maggior interesse e rispetto l’esperienza, le intenzioni e le parole del messaggero. Lui vi ama e vuole proteggervi, ricordatevi questo: possiamo testimoniare il suo intento che passa attraverso le sue preoccupazioni, ma invero esse sono motivate dall’esperienza e dalla storia che anche noi abbiamo studiato, la storia dei nostri incontri, incontri che diversi gruppi di nostri esploratori hanno avuto negli ultimi 50 anni.
Considerate che questi incontri, cari fratelli umani, sono sempre avvenuti negli ultimi migliaia di anni, in diverse civiltà e in diverse situazioni sociali e tribali, ma sempre con poche persone, con un scelto numero di persone, come anche voi vi state selezionando.
Comunque noi tre, Solian, Malian ed Estel, vi salutiamo ancora e con grande gioia siamo qui in questo incontro.
In fin dei conti potete riflettere su cosa vi manchi in realtà: questa conversazione potrebbe essere fatta seduti comodamente insieme in una vostra casa o nella nostra astronave… forse, sorridendo, posso dire più comodamente nelle vostre case che nella nostra astronave.
Comunque ciò che conta è che questo sistema di comunicazione, che abbiamo intrapreso e che stiamo intraprendendo insieme adesso, è sicuramente quello più sicuro per voi e per noi, sia per quanto riguarda l’incolumità fisica, sia per quanto riguarda un eventuale shock mentale e vibrazionale. Dobbiamo certamente tener conto della vostra tendenza a creare dipendenza e anche del nostro desiderio di donarvi. Quindi potremmo indurre l’errore di darvi troppo, in termini di conoscenze, esperienza ed energia, che voi possiate poi gestire nella vostra vita.
Ci scusiamo per queste parole, ce ne dispiace certamente, ma è innegabile che ancora vi è una differenza sostanziale tra le nostre realtà quotidiane.
Stiamo creando un ponte, stiamo creando un’unione e un contatto, cercando bene di non ripetere gli errori commessi dai nostri predecessori del passato, sia da parte nostra che da parte vostra. Questo per rispondere alla vostra domanda che è più che altro un vostro desiderio, ma è anche un nostro desiderio, quello di incontrarci.
Certo, certo, è un desiderio che ci accomuna ed è come una corda di cui è composto questo ponte: immaginate che per esser saldo, ben piantato e radicato in ambo le direzioni, le nostre e le vostre, deve essere composto da molte solide corde: una è il desiderio, una sono le conoscenze, un’altra corda potrebbe essere il nostro debito antico con la vostra umanità, l’Amore, la missione dell’Evoluzione comune.
Però dovete anche considerare che vi sono, soprattutto da parte umana, forze che vogliono tagliare queste corde, rendere difficile questa unione, questo contatto… ma esso avverrà! Certo è bene sottolineare questo, cari compagni di questa magnifica avventura, stiamo discutendo solo del quando avverrà. È questo ciò che ci preme dal nostro cuore e dalla nostra mente farvi passare come messaggio. L’incontro avverrà sicuramente, stiamo solo organizzando quando: quando sarete veramente pronti.
In effetti dobbiamo anche considerare, e lo stiamo facendo, noi tre sicuramente, ma anche sappiamo altri gruppi, questo rischio: quello che il messaggero ha chiamato il rischio dell’innamoramento.
È un errore che abbiamo compiuto che non abbiamo ben analizzato, non abbiamo compreso in noi stessi.
Il nostro desiderio di comunione e unione ha offuscato il giusto raziocinio e la giusta analisi. Non abbiamo ben compreso il vostro inconscio. Vedete noi non abbiamo un inconscio così ampio come il vostro. Dormiamo molto poco in confronto a voi, circa 3 o 4 ore ogni 36 ore in termini vostri, proprio perché non abbiamo rielaborato tutte le emozioni e tutti i desideri che sono tipicamente delle razze umanoidi.
Ma voi avete ancora un inconscio così pieno di desideri e sogni che abbisognano di essere maturati in Amore e non espressi in innamoramento, e certamente, con le esperienze passate, con gli incontri e gli errori passati, abbiamo compreso che la nostra energia e persino la nostra saluta e bellezza ai vostri occhi può apparire straordinaria e può creare turbamento.
Questo è purtroppo un fattore innegabile di difficoltà e siamo grati, come anche voi dovreste essere, per l’esperienza e la saggezza di Simone in questo ambito e ascoltiamo necessariamente i suoi dubbi.
Il nostro Amore e il nostro cuore gentile proiettano il nostro sguardo nei vostri confronti in un senso unitario e nell’osservare la vostra bellezza.
E’ uno sguardo che a voi ancora non appartiene, uno sguardo pieno di Amore che ancora voi potete sviluppare verso voi stessi, come i Messaggeri di Luce, i vostri Angeli, insistono giustamente nel farvi osservare.
La vostra storia, la storia dell’umanità e il vostro inconscio sono ancora così pieni di dei che è un esperienza, quella di essere da voi adorati come dei, che non desideriamo in alcun modo si ripeta.
Nel passato, nei primi incontri, ci avete confusi con i vostri dei, avete confuso così i nostri antenati e quindi dobbiamo tener conto di questo fattore, è innegabile tutto ciò.
Sì Maria puoi fare la seconda domanda.
Siete gli stessi nominati dall’ormai personaggio pubblico di nome Marina Tonini e con questa mi collego alla domanda in base alle sue affermazioni di essere stata in astronave Siriana con conseguente viaggio sul vostro pianeta…. è vero? Se sì, come mai ad alcuni di noi sono permesse queste visite e queste divulgazioni?
La risposta è sì e no, anzi è no e sì, nel senso che non siamo noi come gruppo, noi siamo gli esploratori che si stanno legando a voi nello specifico e per comodità ci stiamo sempre più selezionando e stabilizzando con voi. Poi riportiamo tutto questo scambio di esperienze e informazioni, come vi abbiamo detto, al nucleo di rielaborazione dati e rapporto collaborazioni che è nell’astronave madre.
Ma certamente sappiamo che altri gruppi sono in contatto, come vi abbiamo detto, con gli altri 12 messaggeri, di cui parleremo più tardi anche, e quindi sappiamo che c’è questo incontro e però possiamo dirvi che questa messaggera umana sta incontrando un altro gruppo e anche ha visitato parti del nostro pianeta.
Dovete considerare semplicemente che è come se noi tornassimo sul nostro pianeta e ai nostri amici e parenti dicessimo: abbiamo visitato la terra!
Sì, ma che cosa? Ci sono così innumerevoli parti e situazioni da vedere, di luoghi e nazioni, che tutta una nostra esistenza non basterebbe per visitare tutto il vostro meraviglioso pianeta e la vostra articolata civiltà.
Ci chiedete perché a lei è concesso questo? Perché ognuno ha la sua missione, ha il suo karma, per così dire. Ognuno ha qualcosa da fare, da dare, da donare, da ricevere e da scambiare e, come voi ben sapete, tutto ha comunque un prezzo, come voi dite, ogni scambio, ogni situazione. E lei coraggiosamente segue questa strada, questa missione. È un caso particolare; voi siete destinati a compiere un lavoro insieme a noi che ancora si sta delineando, che non è scritto, nel senso che noi non sapevamo all’inizio che direzione esattamente e completamente dare alla nostra relazione e neanche adesso lo sappiamo al cento per cento, come voi dite. Ci stiamo affidando, stiamo osservando, stiamo rielaborando i dati che ci scambiamo, anche a livello animico e di conseguenza crediamo adesso che voi abbiate più un compito di divulgazione sotterranea e creazione di forme pensiero, come i vostri Angeli vi stanno guidando.
Ma non abbiate fretta, non abbiate fretta, cari compagni. Abbiamo molto, molto tempo, ancora così tanti accadimenti, avventure, anche drammi che osserverete e situazioni. Non abbiate fretta, non siate, come al solito, così impazienti. Questa è l’impazienza che contraddistingue la vostra razza e la parte di voi anche che rimane sempre giovane.
Osservate ancora una volta come il messaggero era così, così impaziente tanti tanti anni fa della sua vita, più sta invecchiando e più la sua impazienza si è trasformata in sicurezza, in fiducia e in pazienza. Un’ultima annotazione. Vi abbiamo detto all’inizio che eravamo in contatto con 12 missioni e quindi con 12 messaggeri. Adesso in realtà la situazione è mutata e siamo arrivati a 13. Se ne sono aggiunti 2 perché in realtà un messaggero americano ha lasciato il corpo. Ma si sono formati altri 2 contattisti: uno in Argentina e uno in Ucraina. È interessante perché l’anima di questo channeller americano con cui un altro gruppo era in contatto, adesso, chiaramente liberato dal suo corpo, trasmette ancora più informazioni ed è sempre più in contatto, e questo è interessante. Bene adesso dobbiamo far riposare il Messaggero. Tra qualche minuto proveremo un nuovo contatto.

Parte II

Domande:
- Siamo simili ma non uguali, organicamente parlando… come siete organizzati? Intendo come servizi, igiene, ecc..
- Ormai avrete visto che noi purtroppo le risorse le ricaviamo distruggendo, le foreste per mobili, carta ecc.., buchiamo Gaia per tutte le risorse di edilizia, la sveniamo per il petrolio e per tutti i minerali, quindi sono curioso di capire le vostre risorse come le ricavate, forse le reperite anche da altri pianeti?
Seconda connessione in atto. Connessione.
Buonasera fratelli, sono Solian, vi saluto con estrema gioia.
Siamo molto contenti sorridiamo e meditiamo prima di questo incontro, preghiamo insieme i vostri Angeli, preghiamo insieme l’Uno Eterno, come noi lo chiamiamo, il principio divino che si manifesta attraverso l’Evoluzione e che ci ha spinto a questo incontro. Sorridiamo anche della vostra ironia. Abbiamo già detto come ci stiamo abituando a questo aspetto tipico della vostra razza, molto particolare e interessante. Ora, senza perdere tempo, risponderò velocemente alle vostre domande perché vediamo la connessione difficile, dovuta alla stanchezza del messaggero. In effetti vi abbiamo già detto di quanto dormiamo.
Possiamo dirvi che anche il nostro corpo rispecchia l’ecologia del nostro pianeta, del nostro sistema.
Quindi facendo molto attenzione alla qualità della vita e, per così dire, a non introdurre scorie, come voi siete purtroppo abituati, anzi costretti a fare, di conseguenza i nostri bisogno fisiologici di espellere rifiuti organici sono molto limitati rispetto a voi.
Possiamo dirvi che circa in media abbiamo questo bisogno una volta ogni sette giorni. Riguardo al fabbisogno di materie prime per le nostre tecnologie e per la nostra sopravvivenza dovete immaginare che state anche voi compiendo questo processo con quelle che chiamate le tecnologie alternative ed ecologiche che saranno sempre più presenti e alla vostra portata.
È legato a un principio del passaggio dalla sopravvivenza all’esistenza collettiva e all’interscambio planetario sia ecologico che con le altre razze.
È una questione di attitudine, di attenzione e di scelta.
I vostri rifiuti sono figli, sono le scorie della vostra ignoranza, sono anche le scorie del vostro inconscio.
Quando sarete più connessi con le leggi dell’Universo… ma chiaramente sto parlando non a voi singolarmente, sto parlando a voi come rappresentati della vostra razza: voi siete già pronti a riciclare ogni sostanza, ogni scoria e le tecnologie esistono, saranno adeguate alla vostra situazione umana.
Il vostro pianeta è un’esperimento straordinario, un ecosistema così perfetto che raramente esiste nell’universo conosciuto tridimensionale, raramente abbiamo visitato un pianeta che potrebbe benissimo ospitare la Vita e l’Evoluzione sotto tutto gli aspetti senza bisogno di aiuto esterno, mentre altri pianeti e altre civiltà, compreso la nostra, ha bisogno di materiale che scambiamo con altre razze.
Abbiamo un sistema economico, come dei crediti interstellari, come anche un sistema ordinato di scambio, un baratto molto evoluto tra le razze, scambiandoci e donandoci reciprocamente ciò che ci serve, i materiali utili per la tecnologia che magari sono finiti sui rispettivi pianeti, per esempio… no questa informazione è bene non donarla, no.
Stavo per comunicare un materiale che sul vostro pianeta è più reperibile che sul nostro ma Estel mi ha fermato, non desidera che questa informazione venga comunicata, ma in effetti non è così interessante per voi.
Interessante è comprendere che voi date troppa importanza alla tecnologia come un veicolo di coscienza e di evoluzione, ma dovete comprendere che è esattamente il contrario.
È la vostra coscienza e consapevolezza che darà enfasi alla vostra tecnologia, che darà manifestazione delle vostre capacità di organizzare anche l’annoso e difficile problema dello smaltimento dei rifiuti che, come abbiamo già detto, è un problema che hanno affrontato e stanno affrontando anche altre razze con risultati non sempre soddisfacenti.
Le nostre materie prime sfruttano l’ambiente, sfruttano le regole del nostro pianeta, le leggi fisiche del nostro pianeta: anche noi abbiamo maree, abbiamo calore dal nucleo del nostro pianeta, abbiamo sviluppato una forma evoluta di elettricità, come abbiamo sintetizzato la coscienza nella tecnologia, anche se questo può risultare incomprensibile adesso per voi.
Prendiamo potere dai nostri minerali, energia dai nostri minerali e soprattutto anche dalle nostre tecnologie che vi possono sembrare ancora straordinarie e incomprensibili, ma sapete benissimo come queste grandi e magnifiche tecnologie siano anche invenzioni dei vostri scienziati e come talune forze impediscano il naturale svolgimento e la divulgazione delle stesse.
Ma noi siamo qui, proprio a fortificare questo incontro, questo ponte, proprio perché vi sia possibile sempre più questo diminuire la distanza, questo sciogliere i vostri inconsci, quindi i vostri blocchi e rendere sempre più plausibili e sereni questi incontri.
Siete solo una decina di persone adesso, ma si stanno formando altri gruppi. Quando sarà il tempo, voi divulgherete questa realtà, questa presenza, e la vostra serenità, il vostro esempio, la vostra testimonianza, ancora una volta faranno la differenza.
Ancora una volta, come spesso vi ricordano i vostri Angeli, ci sarà questa pandemia, questo contagio positivo e voi potrete dire che siete appartenuti a questo gruppo e potrete tranquillizzare le persone nel futuro dicendo di non aver paura di noi, che siamo fratelli, potrete testimoniare che siamo in comunione. Osservate questo incontro in prospettiva, questo dovete fare: in una situazione anche futura di grandi sconvolgimenti voi insieme ad altri sarete come piccoli ma potenti nuclei energetici di persone che emaneranno proprio questa serenità e aiuteranno gli altri ad accettare finalmente un contatto più collettivo tra di noi.
Maria vuoi porre l’ultima domanda che sappiamo in linea con ciò che è stato detto finora?
- In questi giorni sta girando la notizia del rilascio mondiale a settembre di brevetti riguardo ad energie importantissime da parte di questa “fondazione Keshe” e proprio oggi si legge la notizia di un’opposizione spietata da parte di Stati Uniti ed Obama, pertanto le domande:com’è oggi la situazione con quel Presidente che in passato doveva essere dei nostri e che tipo di rapporto avete con lui, se lo avete? Centrate qualcosa con questo tipo di tecnologie e come ha fatto questa fondazione a reperirle?
Potete osservare anche semplicemente una fotografia di 3 anni fa, del presidente Obama e confrontarla con una fotografia recente, degli ultimi giorni e vi renderete conto di come non sia più la stessa persona. Vi renderete conto di come sia cambiato e invecchiato e appesantito dallo stress e dalle pressioni di ogni forma che ha subito in questi anni. Preferiamo ancora tenervi un poco lontani da queste dinamiche, da questi argomenti e quindi da questa energia e da questa vibrazione, perché, cari compagni, certamente continuiamo ad avere rapporti o tentativi di rapporti con i vostri governi, ma invero considerate che tutto si svolge in maniera molto conflittuale, sì purtroppo dobbiamo sottolineare questa che è una verità, che è persino una ovvietà e lo diciamo con rammarico e sofferenza, certamente.
Ora noi di questo gruppo non siamo particolarmente coinvolti in questi processi, in questi contatti, ma certamente siamo a conoscenza di ogni difficoltà però confidiamo in questa straordinaria tecnologia che è per voi internet e della vastità di piccoli gruppi.
È per questo che stiamo formando piccoli gruppi sparsi in tutto il vostro mondo, in tutti i vostri continenti e nazioni chiave, in modo da rendere sempre più difficile il controllo da parte di queste forze che impediscono il nostro lavoro e la vostra Evoluzione. Tanti gruppi anche di scienziati alternativi stanno nascendo e divulgheranno sempre più le utili informazioni attraverso internet. Quindi confidiamo che il prossimo ventennio sarà pieno di straordinarie scoperte o riscoperte o adattamenti di tante nuove tecnologie.
Anche l’antigravità sarebbe molto utile per voi ed è molto vicina.
Certamente vediamo questo come un processo che non avrà un andamento lineare ma sarà un susseguirsi di successi e fallimenti, blocchi e grandi verità che emergeranno. Ci saranno grandi persone ma anche persone misere che cercheranno ancora, attraverso le loro organizzazioni, sette, religioni, di bloccare la scoperta ovvia di tutte le leggi che tutti noi usiamo e riconosciamo e a cui siamo devoti nell’Universo.
Certo però ricordatevi la considerazione di come sia importante che la tecnologia sia figlia della consapevolezza e non viceversa. Ripetiamo che è l’energia che dovrebbe creare la materia e non il contrario.
Bene, dobbiamo andare. Certamente adesso possiamo riflettere sull’opportunità che al prossimo vostro incontro di settembre, se le condizioni saranno giuste, possiamo volare sopra le vostre teste, almeno per cominciare a farci intravedere così.
Ma anche a tal riguardo comprendete che in certe posizioni geografiche ci è più difficile uscire dal nostro occultamento perché purtroppo i vostri governi ombra hanno armi così potenti ormai da poter pesantemente interferire con la nostra navigazione e persino abbattere le nostre astronavi quando sono fuori dall’occultamento. Certamente questo è un mio pensiero, visto che sono io che quasi sempre guido, quindi è una mia particolare attenzione. La splendente, bellissima Estel vi manda un sorriso e in effetti, per rispondere alle vostre simpatie, posso dirvi che rimarreste ammaliati dalla sua bellezza. Ci sentiamo tra qualche settimana.
Sappiate che in posti tranquilli, nei vostri parchi, nelle vostre passeggiate, in luoghi un poco lontani dalle vostre città, voi non ci vedete ma spesso noi siamo sopra le vostre teste. Mandateci un bacio, un sorriso, come noi lo facciamo con voi, a presto.Vi amiamo molto, sinceramente.

Nessun commento:

Posta un commento

Caro amico/a
Inserisci il tuo commento rispettando te stesso le tue idee ed anche le altre persone con le loro idee. Sono vietati i contenuti offensivi per se stessi e per gli altri. Namaste