lunedì 12 novembre 2012

Benjamin Fulford – aggiornamento completo: L’intervento estero salva Obama e evita la terza guerra mondiale

La famiglia del Drago ed i governi del mondo non occidentale hanno agito con decisione perché Barak Obama fosse rieletto come presidente perché una vittoria di Romney avrebbe significato la terza guerra mondiale, secondo fonti multiple.








Obama è stato tagliato fuori delle sue finanze elettorali da parte del Papa e della Regina tre settimane prima delle elezioni e avrebbe perso se la famiglia del Drago e altri non fossero intervenuti per finanziarlo, secondo fonti del governo della CIA e asiatiche. Obama ha restituito il favore riguardo ad una richiesta di eliminare gli agenti Bush/ nazisti dal governo e dai militari, dicono le fonti.
È per questo che Timothy Geithner, Hillary Clinton, Eric Holder e altri uomini di Bush sono stati licenziati. L’epurazione al Pentagono e alle agenzie include il capo della CIA David Petraeus e l’ammiraglio Charles M.
Gaouette, US Army generale Carter Ham, il generale di brigata Jeffery A. Sinclair e il comandante della US Navy Joseph E. Darlak, secondo fonti della CIA e di altre agenzie.
Obama ha ora una serie completamente diversa di gestori e sceneggiatori del suo mandato. L’ordine del giorno che è tenuto a seguire che è di preparare il terreno per una transizione a spade nei foderi del complesso militare industriale.
Ci si aspetta anche che sovrintenda allo smantellamento della Federal Reserve Board.
I modelli di voto per Obama riflettevano il fatto che fosse stato eletto grazie ai non europei. Ha ottenuto oltre il 70% dei voti ispanici, asiatici ed ebrei, quasi il 100% dei voti africani americani e solo il 39% dei voti di europei americani. C’è stato anche un sostegno massiccio da parte di 180 nazioni di tutto il mondo che sono stanche dell’infinita istigazione alla guerra americana ed europea.
Obama è ormai un alto obiettivo prioritario per l’assassinio da parte della fazione Bush/nazista, secondo varie fonti.
La situazione può effettivamente portare alla guerra civile contro la roccaforte Bush del Texas. Dal momento che Obama ha ottenuto solo un po’ più del 30% dei voti dei maschi europeo-americani si può essere sicuri che ci sono molti bianchi arrabiati, molti dei quali appartenenti alle milizie, che potrebbero combattere con i nazisti, creando una situazione potenzialmente instabile.
La White Dragon Society non è stata coinvolta nella decisione di sostenere Obama, ma è d’accordo con essa, con qualche riserva, perché l’alternativa era la terza guerra mondiale.
Il massiccio sostegno ebreo per Obama, nonostante il sostegno del primo ministro israeliano Netanyahu per Romney, rende abbastanza chiaro che gli ebrei sono stanchi di essere manipolati alla paura e alla guerra da teppisti neo-nazisti sionisti. L’esercito israeliano e i servizi segreti hanno anche finalmente capito che sono stati ingannati nella rappresentanza al voto dei nazisti americani e magnati europei e non stanno più seguendo il programma. Netanyahu, che ha fatto uccidere il suo psichiatra e ha fatto parte dell’attacco terrorista nucleare dell’11 marzo in Giappone, probabilmente a finirà in carcere, quando tutto questo sarà finito.
L’”ambasciatore Stevens” della fazione dei Bush e agente CIA è stato sicuramente dietro l’attacco e lo tsunami contro il Giappone dell’11 marzo, secondo fonti MI6 e illuminati gnostiche. E ‘stato torturato per 8 ore dopo la sua cattura in Libia e ha vuotato il sacco sul complotto per avviare la terza guerra mondiale con un attacco false flag contro le forze degli Stati Uniti nel Golfo Persico. Mentre era appeso come un verme all’amo ha allungato la mano verso varie direzioni per chiedere aiuto e ciò ha permesso di capire per chi lavorava, dicono.
Ammiraglio Gaoutte, che voleva aiutare Stevens, è stato portato via in manette e non è più apparso in pubblico dal suo arresto, nel senso che è probabilmente in fase di serrato interrogatorio, dicono fonti del Pentagono. Gaouette stava progettando di attaccare la sua flotta e dare la colpa all’Iran, al fine di iniziare una guerra, secondo queste fonti.
La White Dragon Society ha ricevuto anche una chiamata diretta da un anziano generale del pentagono che avvertiva che l’uragano Sandy era solo un assaggio di quello che sarebbe successo se Romney non fosse stato eletto. Ora vedremo quale ritorsione la fazione nazista Bush attuerà ora che la loro gente è stata eliminata dopo la vittoria di Obama.
Ci sono anche le nuvole di disinformazione di massa che dovono essere messe fuori uso adesso e ci vorrà del tempo per chiarire e rivelare di più su ciò che sta realmente accadendo.
Per esempio molte fonti dicono George Bush Senior è in stato di deficienza senile e in una sedia a rotelle e che Jeb Bush ora gestisce il clan. Tuttavia, Neil Keenan dice che Bush abbia recentemente fatto un trattamento di ringiovanimento da 5 milioni di dollari a Hong Kong e che sia ancora in pieno controllo.
Sembra inverosimile, ma fonti di intelligence militari giapponesi dicono che l’ex primo ministro giapponese Nakasone è recentemente apparso a un funerale con l’aspetto di gran lunga più giovane dei suoi 94 anni facendo a molti ipotizzare che fosse stato “sostituito”. Anche altri ben noti gerontocrats come David Rockefeller di tanto in tanto appaiono ringiovaniti come se avessero subito un qualche tipo di trattamento.
L’altra disinformazione circonda il capo della CIA Petraeus. Alcune fonti del Pentagono dicono che stava progettando di mettere in carica se stesso come un imperatore romano dopo aver ucciso Obama e messo in scena un colpo di stato.
Altri dicono che era un patriota che è stato licenziato per impedirgli di testimoniare su ciò che è realmente accaduto a Stevens.
Ciò che è chiaro, tuttavia, è che i licenziamenti di massa annunciati da Obama marchiano un importante cambiamento nella struttura di potere degli Stati Uniti.
Un sacco di giapponesi power-broker sono stati profondamente sconvolti dalla sconfitta di Romney, in particolare la gente di Junichiro Koizumi e Yasuhiro Nakasone. Ciò significa che i ben finanziati sforzi intesi ad instaurare un nuovo regime fantoccio nazista in Giappone sono ora condannati.
Questo sta già diventando visibile. Il governatore di Tokyo e il ben noto in Cina Shintaro Ishihara hanno rassegnato le dimissioni per iniziare un nuovo partito politico nazionale dopo che il figlio è stato sconfitto nel suo sforzo di prendere in consegna il rinascente Partito Liberale Democratico. Tuttavia, Ishihara non ha trovato seguaci e ha commesso un suicidio politico. Le mosse per installare il carismatico Toru Hashimoto, un amico Ishihara, come nuovo leader del Giappone sono ora messe a freno.
Invece ora sembra probabile che il Partito Liberal Democratico e i partiti democratici al governo si fonderanno e sceglieranno un nuovo leader attraverso un’elezione aperta e leale.
La transizione alla leadership cinese è ancora in corso ma il consenso che emerge è che le riforme democratiche e altre che la nuova generazione svolgerà saranno a immagine del modello di Singapore più che ai modelli americani o europei.
Gli europei, dal canto loro, non hanno ancora accesso a macchine da stampa di nuova moneta e il risultato è una lenta implosione della funzione di governo e della società in molti dei loro paesi. Il denaro scorrerà di nuovo quando le guerre e il terrore saranno fermati.

www.benjaminfulford.net link all’articolo originale
Tratto da: http://lucas2012infos.wordpress.com/
Versione Italiana: Lo specchio del pensiero

Nessun commento:

Posta un commento

Caro amico/a
Inserisci il tuo commento rispettando te stesso le tue idee ed anche le altre persone con le loro idee. Sono vietati i contenuti offensivi per se stessi e per gli altri. Namaste