venerdì 14 dicembre 2012

Deutsche Bank, vertici indagati per frode fiscale


Come probabile conseguenza della rete di corruzione in cui è immersa la Deutsche Bank come dicevamo recentemente in questo post, oggi i procuratori e la polizia hanno fatto irruzione negli uffici della sede centrale del più grande istituto di credito tedesco.
“Come parte di un’indagine in corso nei confronti di individui sospettati di frode fiscale connessa con il commercio dei certificati di emissione di carbonio, i pubblici ministeri hanno indagato la sede della Deutsche Bank a Francoforte,” ha detto un portavoce della banca.


“Deutsche Bank sta collaborando pienamente con le autorità”, ha aggiunto.
Secondo la rivista Der Spiegel nella sua edizione online, almeno 25 dipendenti sono sospettati di aver evaso centinaia di milioni di euro (dollari) in tasse e mandati di arresto sono stati emessi per cinque sospetti.
La rivista ha comunicato anche che 500 agenti hanno fatto irruzione anche in appartamenti e uffici a Berlino e Duesseldorf.
I pubblici ministeri a Francoforte non sono stati immediatamente disponibili per un commento.
Nel dicembre del 2011, sei uomini d’affari – tre cittadini britannici, due tedeschi e un francese – sono stati condannati dai tre ai sette anni di carcere per non aver pagato le tasse dal commercio di certificati di emissione di carbonio.
Le indagini sono ancora in corso ed altre persone possono essere coinvolte.

Fonte: http://www.france24.com/en/20121212-police-raid-deutsche-bank-tax-fraud-probe

Fonte IconiconPost

Altri articoli


http://www.linkiesta.it/il-banchiere-di-fiducia-della-merkel-indagato-falsa-testimonianza

Nessun commento:

Posta un commento

Caro amico/a
Inserisci il tuo commento rispettando te stesso le tue idee ed anche le altre persone con le loro idee. Sono vietati i contenuti offensivi per se stessi e per gli altri. Namaste