lunedì 17 dicembre 2012

l'ABC della manipolazione

Due scienze fondamentali sarebbero da imparare, tutti quanti: la scienza della manipolazione e l’arte retorica. La prima è un insieme che comprende la seconda, essendo la retorica, non solo l’arte di ragionare e di difendere un’argomentazione e un’idea tramite la linguistica, la proprietà di linguaggio e la sintassi, attraverso la conoscenza approfondita della logica, ma anche l’arte di ingannare a parole.

La prima invece è tutta l’arte di plagiare una persona o una massa nell’insieme con messaggi occulti, azioni e reazioni di un apparato su una società, con il sistema della ricompensa e della punizione usato in modo totalmente sbagliato ed errato, in modo che premi  comportamenti del tutto autolesionisti e non certo il merito, com’è tristemente noto in Italia.
In questo democrazismo quindi, democrazia degenerata e mutante in semplice impalcatura priva di senso, ci mettono di fronte alla scelta elettorare tra ellisse tonda o cerchio ellittico, cavolo bianco o bianco cavolo, Berlusconi/Monti o Bersani, destra o sinistra, separandoci e facendoci litigare anche tra chi vorrebbe uscire dal quadro manipolatorio.



Fonte StampaLibera.com

Nessun commento:

Posta un commento

Caro amico/a
Inserisci il tuo commento rispettando te stesso le tue idee ed anche le altre persone con le loro idee. Sono vietati i contenuti offensivi per se stessi e per gli altri. Namaste