domenica 30 settembre 2012

Ci stiamo allontanando dalla linea temporale delle profezie catastrofiche?

Ci stiamo allontanando dalla linea temporale delle profezie catastrofiche?
Stiamo cambiando le Profezie? In questi tempi che cambiano è molto importante che sia chiaro, che il futuro non è scritto, che ogni giorno che viene lo viviamo in base alle nostre decisioni. Ciò che noi conosciamo come “The Future”, sono in realtà più timeline che partono da qui e arrivano lontano lontano. E ‘come un crocevia che ha diversi percorsi da scegliere e prendere decisioni ogni volta che camminiamo per un certo modo o nell’altro.

Questo per quanto riguarda il nostro futuro individuale, perché il futuro come una civiltà è l’unione delle decisioni della maggioranza . Ad esempio: se siamo al punto in cui una persona a dirci il futuro con i tarocchi. Supponendo che la persona che ha davvero la capacità, le schede possono riflettere la timeline più probabile per il momento della consultazione. Ma dipende da noi, se il futuro si manifesta o meno.

Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo (Gandhi)
Se ci concentriamo con le nostre energie per quegli eventi che ci avvertono, finisce per vivere in quella linea temporale. Ma se invece prendiamo decisioni che ci allontanano da quella linea temporale, a poco a poco scompare e ci dirigiamo verso un’altra linea temporale diversa da quella passata. Sicuramente il segreto per vivere in una linea del tempo o un altro, è nelle nostre decisioni quotidiane. Secondo tale concetto, si può capire che il futuro che vide il profeta Nostradamus, è solo uno dei tanti gate temporali che esistono nel futuro dell’umanità. Sono convinto che questo profeta noto, scrisse le sue quartine famose per avvertire del pericolo e di farci evitare determinate timeline.
Fino all’11 settembre 2001, giorno dell’attacco alle Torri Gemelle di New York, si potrebbe dire che era stato profetizzato in parte e scritto in alcune delle profezie di Nostradamus, ma in qualche modo l’umanità ha iniziato a ripercorrere una linea temporale diversa, dopo questo evento drammatica.
In effetti per 11 anni non abbiamo più sentito parlare di altre profezie che si sono avverate, fino al 20 maggio di quest’anno 2012 quando è accaduto un forte terremoto globale, profetizzato appunto da  Michel de Notredame. Che cosa è successo? Nostradamus ha sbagliato?, Dopo aver analizzato molto, penso che non è sbagliato, solo che l’umanità ha deciso di andare verso altre linee temporali.
Io penso e sento che ci stiamo allontanando dalla linea temporale delle profezie catastrofiche
Un altro esempio della mia teoria, è la famosa profezia del’argentino Parravicini , che predisse un disastro alle Olimpiadi di Londra 2012. Per me questa profezia è stato uno dei più chiari esempi degli ultimi tempi. Molti erano gli elementi come prove del fatto che qualcosa doveva accadere di molto tragico, come ad esempio la campana di grandi dimensioni che è stata utilizzata nella cerimonia di apertura, la torcia olimpica e una mappa di dove hanno costruito lo stadio principale dei giochi. Sicuramente sono molti elementi che hanno reso il dubbio agli scettici. Ma le Olimpiadi sono finite e non è successo niente.
Ma allora le profezie di Parravicini? Io non credo che lui abbia sbagliato, come ho detto prima, credo che l’umanità stia camminando sicuramente in una linea temporale che non è catastrofica.



Affrontare alcuni disastri naturali, come già avviene, è un processo normale che fa parte di un ciclo cosmico in cui la Terra sta vivendo la transizione verso una nuova vibrazione e che ci riguarda come cittadini di questo pianeta, ma dipende da come si vive il processo. Abbiamo il potere di scegliere la nostra posizione della timeline e collettivamente per rendere la transizione più morbida.
Vi starete chiedendo: come ci possiamo salvare allora da un terremoto? E per me è molto semplice, se ci si concentra tutti insieme pensando ad un mondo di pace, amore e armonia, la transizione sarà più agevole .
Un esempio di ciò che dico può essere il terremoto di 7,9 gradi sulla scala Richter che si è verificato il 20 marzo di questo anno 2012 in Messico, che non ha lasciato morti. Il terremoto di magnitudo 7,9 che ha colpito al largo delle Filippine il 31 agosto, che ha lasciato un solo morto, come pure allo stesso modo non possiamo ignorare che questo terremoto ha generato un’allarme tsunami, ma in poche ore poi è stato scartato da questa possibilità.
Amici, sono convinto che stiamo seguendo la linea temporale in cui la transizione verso la nuova terra sara effettuata senza perdere molte vite . Ma non possiamo ancora cantare vittoria, se a livello collettivo ci concentriamo su notizie che portano alla frequenza della paura, corriamo il rischio di andare verso una timeline catastrofica. Quindi è meglio stare alla larga da quelle storie negative che possano scaricare il nostro livello vibrazionale positivo. Speriamo che questo articolo vi ha aiutato, ma ricordate sempre, se qualcuno di quello che ho detto non ha senso a te, buttare via.
Se, tuttavia, si ritiene che questo messaggio vi ha aiutato a chiarire i vostri pensieri, vi invito a divulgare ciò, affinchè il mondo sappia che tutti voi singolarmente siete energia, governata e non imposta dalla vostra e nostra divinità interiore, ed essere pronti per l’evento cosmico del 21 dicembre 2012.; Evento di fine ciclo e inizio di una nuova era cosmica.

scritto da Jorge1270

Tradotto da: Redazione Segnidalcielo

Redazione: 2012RisveglioPlanetario

Nessun commento:

Posta un commento

Caro amico/a
Inserisci il tuo commento rispettando te stesso le tue idee ed anche le altre persone con le loro idee. Sono vietati i contenuti offensivi per se stessi e per gli altri. Namaste